Conoscere il Pashmina.

Il Pashmina é semplicemente un cachemire particolarmente nobile in quanto proviene dal petto dell’animale, che produce i peli più morbidi, più fini e più lunghi (dunque i più belli). Il termine « Pashmina » significa del resto « cachemire » in nepalese. Quindi il Pashmina non é altro che un cachemire molto puro.
Tuttavia, nell’idea comune, per Pashmina si intende principalmente una stola realizzata con una tessitura fine, talvolta molto aerata: c’é dunque una confusione tra l’accessorio (la stola) e la materia (il Pashmina). Del resto, il « Pashmina » non é una denominazione riconosciuta in Europa (contrariamente al termine kashmir), ed é per questo che si possono facilmente trovare in commercio delle stole che portano l’etichetta « Pashmina » ma che sono in realtà fabbricati in lana ordinaria trattata o addirittura in poliestere...
Mahogany vende esclusivamente delle Pashminas (stole) in Pashmina (100 % puro cachemire) o in misto Pashmina-seta (70 % cachemire – 30 % seta).

Gli scialli Pashmina.

Anticamente, i montanari nepalesi raccoglievano nei rari arbusti nonché sulle rocce aguzze dei versanti dell’Himalaya, dei ciuffi di peli lasciati durante la muta di primavera dalle piccole capre selvatiche chiamate localmente Changrya.
Dopo la raccolta, la preziosa lanugine veniva trasportata in pianura, dove prendeva il nome di Pashmina, denominazione locale del cachemire. La materia prima era allora spesso esportata, principalmente verso il cachemire indiano. Grazie a ciò, questa provincia ha acquisito nel passato un’esperienza nella lavorazione di questa materia, alla quale ha dato il suo nome. Il Pashmina era anche tessuto sul posto e trasformato in scialli destinati alla aristocrazia o alla grande borghesia. Il savoir-faire é sopravvissuto, e l’uso locale vuole sempre che gli scialli siano tessuti con una finezza tale da poter passare in un anello; questi scialli prendono infatti il nome di « Ring Pashmina ».
Il Pashmina é anche chiamato « la fibra d’oro », in riconoscimento della sua rarità e della sua esclusività. Gli scialli in Pashmina hanno la particolarità di essere finiti da delle frange molto fini, le cui estremità sono annodate a mano, grazie ad un lavoro considerevole, che rappresenta il coronamento della lunga lavorazione.
A partire dalla fine degli anni 90, diverse star hollywoodiane, da Nicole Kidman a Angelina Jolie, sono state viste indossare degli scialli in Pashmina, rilanciando questa moda, inizialmente negli Stati Uniti, ed in seguito in Europa.
Per estensione, il termine « Pashmina » é diventato sinonimo di scialle a frange fini.
Ora, questa denominazione non essendo adeguatamente tutelata, si possono oggi trovare degli scialli « 100% Pashmina » realizzati in viscosa, lana e cotone, etc. etc...
L’authentico Pashmina, se si rispetta la tradizione, é realizzato su dei telai manuali, utilizzando il migliore cachemire o un misto cachemire-seta (generalmente in una proporzione di 70% cachemire e 30% seta). Le diverse qualità di Pashmina : La regola di base per ottenere un prodotto di qualità che valorizzi la morbidezza, sia del Pashmina o del cachemire é quella di utilizzare i migliori peli dell’animale : i più fini (15,5 micron al massimo) ed i più lunghi (più di 50 mm).
Noi proponiamo 2 qualità di Pashmina, classificate in base alla loro morbidezza. alle quali abbiamo attribuito dei contrassegni al fine di permettervi di differenziarli e distinguerne le qualità :
Qualità Diamante : composta esclusivamente del cachemire più fino che esista. Una morbidezza straordinariamente FAVOLOSA. Il prezzo delle stole di questa qualità può superare facilmente i 300 euro in boutique. E’ il non plus ultra del Pashmina, realizzato in una tessitura non troppo fine molto apprezzata dalla clientela europea. Un regalo eccezionale da offrire a se stessi o a chi si ama.
Qualità Platino : Cachemire di qualità diamante misto a seta, in una proporzione di 70 % cachemire / 30 % seta. Il risultato resta eccezionale : non si perde quasi nulla in morbidezza, pur acquistando tutti i pregi della seta. La tessitura é più fine, senza essere tuttavia trasparente. Siamo sempre su un livello di qualità eccezionale. Lasciatevi avvolgere da un morbido abbraccio, non accade spesso di accarezzare una materia così sensuale.

Dove sono prodotti i nostri pull e Pashmina ?

La maggior parte dei pull in cachemire venduti nel mondo sono prodotti in Cina. In Italia ed in Scozia persiste una tradizione di fabbricazione di pull, ma che arrivano in commercio a dei prezzi molto elevati.
Alla Mahogany, abbiamo scelto di fare realizzare la maggior parte dei nostri pull e la totalità della nostra produzione di Pashmina in Nepal, culla del buddismo e del cachemire. La lavorazione del cachemire é uno dei savoir-faire tradizionali di questo paese meraviglioso, estremamente povero e rurale. La popolazione, essenzialmente induista e buddista, si distingue per una gentilezza ed un senso dell’accoglienza davvero fuori dal comune. Facendo lavorare dei nepalesi, contribuiamo al miglioramento del livello di vita di questo paese, che ne ha molto bisogno. La nostra unità di produzione é situata nei pressi di Kathmandu ed é diretta da Nepalesi di cultura anglosassone, particolarmente legati al rispetto dei valori umani.

Questa nostra politica, che contribuisce a perpetuare dei savoir-faire tradizionali,ci porta a pagare i nostri capi più cari di quanto non li pagheremmo presso dei produttori cinesi. In effetti, i nostri capi non sono fabbricati in linee di produzione industrializzate (come é il caso in Cina), ma secondo dei procedimenti semi-artigianali, più costosi. Ciò ci permette di offrirvi una scelta molto vasta (e la possibilità di realizzare dei capi su misura) e nel contempo di contribuire a migliorare il livello di vita di un maggior numero di famiglie.
MAHOGANY CASHMERE

La migliore qualità di Cashmere
Taglie dalla XS alla XXXXL

MAHOGANY CASHMERE

Consegna in 24H con il servizio express

MAHOGANY CASHMERE

Soddisfatti o rimborsati

MAHOGANY CASHMERE

45 giorni per cambiare idea